La rabbia è una delle emozioni che sperimentiamo sin da piccolissimi.

 Definirla un brutta emozione non ha senso, perchè non esiste nulla di bello o di brutto in un’emozione, esiste semplicemente l’emozione. Semmai dobbiamo cercare di capire da dove nasce l’emozione rabbia, come la manifestiamo, dove solitamente la direzioniamo e soprattutto come possiamo gestire l’energia contenuta in questa emozione. La rabbia è una emozione tipica, considerata fondamentale da tutte le teorie psicologiche poiché per essa è possibile identificare una specifica origine funzionale, degli antecedenti caratteristici, delle manifestazioni espressive e delle modificazioni fisiologiche costanti, delle prevedibili tendenze all'azione. Essendo un'emozione primitiva, essa può essere osservata sia in bambini molto piccoli che in specie animali diverse dell'uomo. Quindi, insieme alla gioia e al dolore, la rabbia è una tra le emozioni più precoci. Essendo l'emozione la cui manifestazione viene maggiormente inibita dalla cultura e dalle società attuali, molto interessanti risultano gli studi evolutivi, in grado di analizzare le pure espressioni della rabbia, prima cioè che vengano apprese quelle regole che ne controllano l'esibizione.

DOVE NASCE LA RABBIA

Per la maggior parte delle teorie la rabbia rappresenta la tipica reazione alla frustrazione e alla costrizione, sia fisica che psicologica.
Pur rappresentandone i denominatori comuni, la costrizione e la frustrazione non costituiscono in sé le condizioni sufficienti e neppure necessarie perché si origini il sentimento della rabbia. La relazione causale che lega la frustrazione alla rabbia non è affatto semplice. Altri fattori sembrano infatti implicati affinché origini l'emozione della rabbia. La responsabilità e la consapevolezza che si attribuisce alla persona che induce frustrazione o costrizione sembrano essere altri importanti fattori.

La maggior parte delle persone crede che la rabbia sia un qualcosa di esterno, o meglio che sia stato qualcuno, qualcosa o una situazione esterna a farci arrabbiare, quindi a generare l’emozione rabbia. Sono invece in pochi a considerare la rabbia come un qualcosa all’interno di noi e che nasce dentro noi stessi. Il motivo per il quale la quasi totalità degli esseri umani considera la rabbia un fattore esterno a noi è perché essa si manifesta sempre in cose, persone o situazioni al di fuori di noi. In effetti questo è quello che appare ad un occhio poco attento, cosa però che non sfugge a chi è abituato ad osservare il mondo dal punto di vista energetico, considerando l’illusione e la proiezione che ognuno di noi emana nel mondo.

COME MANIFESTIAMO LA RABBIA

L’emozione rabbia è quindi dentro di noi, ci appartiene, e prima o poi la manifestiamo, solitamente con la seguente modalità: ci serviamo di una proiezione all’esterno, solitamente un malcapitato che si presta in maniera eccellente come mezzo per proiettare la nostra collera. La frase solita che esce dalle nostre labbra sarà ovviamente ” Mi ha fatto arrabbiare! ” A questo punto scarichiamo l’intero contenuto emozionale, la rabbia, contro la persona convinti che la colpa sia in lui e che in quell’azione ci sia la possibilità di liberarsi della rabbia. Ovviamente è solo un’illusione. La frase più corretta da pronunciare con consapevolezza sarebbe : “Ho utilizzato questa persona per manifestare la mia rabbia“. Vedendola sotto questo punto di vista, ovviamente olistico, la cosa più corretta e sensata da fare sarebbe ringraziare la persona che si è prestata al gioco dell’illusione per manifestare la nostra emozione, permettendoci di vedere un qualcosa che era racchiuso dentro di noi e che, probabilmente, non avremmo mai visto e non avremmo mai potuto utilizzare per guarire, continuare la nostra crescita personale ed elevarci spiritualmente. Quindi niente parolacce o alzate di mano verso alcuna persona, che in definitiva ci ha aiutato a far emergere l’emozione rabbia, ma un bel “Grazie!”.

 

Volete capire come sconfiggere la rabbia con un approccio olistico? Vi aspettiamo sabato 24 Giugno al salone delle bandiere. Info evento.

Calendario Eventi

Novembre 2019
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30

ASSOCIATI

CLINICA-DANDREA
Dao
Inlaceck
SUNSET
VERDUCCI
ago1
albatros
aura
biolis
chirio
cuciuffo
dia 1
dia 2
dia1
em
esercizibio
eserciziobio2
fiorigialli
giardinomedea
hopideo
karuna
latella
lowen
orlando giuseppe
ricciari
salva-donatella
scalici
taocenter

Cerca